S6-4514000 ACCENSIONE A ROTORE STAGE6 R/T PIAGGIO-GILERA

 


Highslide JS
S6-4514000 ACCENSIONE A ROTORE STAGE6 R/T PIAGGIO-GILERA

Clicca per ingrandire
 

 

Seleziona quantità ed acquista


  
€ 358,82
Prezzo Scontato
€ 340,88
  
  

HAI TROVATO UN PREZZO MIGLIORE SU ALTRI SITI WEB?

CODICE ARTICOLO: S6-4514000

 

Accensione a rotore interno STAGE6 R/T per motori Piaggio - Gilera raffreddati ad aria e liquido.

In collaborazione con PVL, nasce la nuova accensione a rotore interno STAGE6 R/T

-sistema di accensione digitale
-accensione programmata per una sincronizzazione di anticipo efficace anche a 20.000 giri/min
-due curve di anticipo selettive (mediante interruttore di cambio)
-rotore interno con inerzia di rotazione bassa
-funzione di spegnimento del motore (mediante bottone di massa)
ATTENZIONE: nel kit non sono inclusi il VOLANO DI APPESANTIMENTO AGGIUNTIVO art. S6-4514002 nè il SELETTORE DELLE CURVE, che sono acquistabili separatamente

Centralina

-accensione digitale con centralina ad anticipo variabile piccola e leggera, grazie alla tecnologia di assemblaggio SMD

Bobina alta tensione
-inizio dell'accensione già a circa 400 giri/min
-scarica capacitiva altamente efficace (CDI)
-tensione di scarica costante

Unità del rotore dello statore:
-rotore interno leggero
-inerzia di rotazione bassa


COLLEGAMENTO FILI PER SELEZIONE MAPPATURE

Per selezionare le 2 curve di anticipo, sarà necessario utilizzare un interruttore a 2 contatti da collegare sulla massa del telaio.

Per un installazione perfetta, noi raccomandiamo INTERRUTTORE DI CAMBIO LEONELLI art. 034.E00. L'installazione è semplicissima: innanzitutto collegare il filo verde che esce dalla centralina all'interruttore di cambio; l'interruttore di cambio ha un filo con faston ad occhiello, da collegare a massa sul telaio.

CURVA 1 : questa curva è indicata per gare di accellerazioni drag; è selezionabile cliccando sul tasto MAP1 dell'interruttore di cambio LEONELLI. In questo caso, viene creato un collegamento del filo verde alla massa del telaio
CURVA 1 : questa curva è indicata per gare su pista; è selezionabile cliccando sul tasto MAP2 dell'interruttore di cambio LEONELLI. In questo caso, viene interrotto il collegamento del filo verde alla massa del telaio
La funzione dell'interruttore di cambio è quella di collegamento del filo verde alla massa del telaio: se il filo verde è collegato a massa, si aziona la CURVA 1; se invece il collegamento viene interrotto, si aziona la CURVA 2. Potrete sfruttare questa funzione utilizzando anche un semplice tasto a 2 contatti

COLLEGAMENTO FILI PER SPEGNIMENTO MOTORE

L'accensione STAGE6 permette anche di spegnere ed interrompere la corrente del motore. Questa funzione è sfruttabile installando uno STACCAMASSA RACING. Dalla centralina esce un filo rosso, che è da collegare allo staccamassa. Staccando il bottone dal veicolo, avviene un collegamento del filo rosso alla massa del telaio, che spegne immediatamente il motore

Montaggio su motore Piaggio LC

Il piattello di appesantimento non è fornito in dotazione, ma può essere ordinato separatamente tramite il codice S6-4514002. Per effettuare il montaggio dell’accensione è necessario disporre di attrezzatura speciale.



L’esempio di montaggio è incentrato su un motore Piaggio 50cc LC. L’accensione originale è stata smontata dal motore. Come primo passo si consiglia di verificare l’integrità della confezione e del suo contenuto, nonché la presenza dell’attrezzatura necessaria. Per il mero montaggio dell’accensione è sufficiente disporre di una chiave a brugola M3 e M4, almeno una chiave inglese da 18mm o una bussola da 18mm con relativo cricchetto. Per il bloccaggio dell’albero motore consigliamo un attrezzo specifico che agisce sul lato variatore, un blocca pistone o una pistola pneumatica.



Per una corretta messa in fase dell’accensione si necessità di un micrometro, per un settaggio ancora più preciso consigliamo un comparatore



La flangia supporto statore viene fissata mediante le 3 viti M4 in dotazione sul carter motore; le viti vengono fissate con l’ausilio di frenafiletti. Montare ora lo statore, avendo cura di sistemare il cavo in modo corretto nell’apposito spazio. Avvitare le 3 viti a brugola senza bloccare lo statore, per consentire successivamente di effettuare mediante la sua rotazione la messa in fase. La chiavetta originale viene utilizzata anche su questa accensione, evitando movimenti del rotore. Infilare ora il rotore sull’albero motore, prestando attenzione a metterlo in fase con la chiavetta, infine premere a fondo. Fissare il rotore con l’apposito dado M12 (provvedere al bloccaggio dell’albero motore mediante un attrezzo specifico che agisce sul lato variatore, un blocca pistone o una pistola pneumatica). Ruotare il motore in senso orario fino a raggiungere il punto morto superiore e azzerare il comparatore. Ruotare ora l’albero motore in senso antiorario (1 giro di comparatore corrisponde a 1mm). La lancetta del comparatore girerà in senso antiorario per tre giri completi e 0,2 mm, fino a raggiungere il valore di 3,2mm prima del punto morto superiore. Notare come le linee di riferimento impresse sullo statore e sul rotore si avvicinano l’una all’altra. Tenere assolutamente fermo l’albero motore in questa posizione (3,2mm dal punto morto superiore) e ruotare lo statore fino al punto da fare combaciare le due linee di riferimento. Verificare più volte l’esattezza dell’operazione, serrando infine le viti di fissaggio statore con l’ausilio di frenafiletti.



La bobina va fissata sul telaio, prestando attenzione a che la zona di montaggio sia sverniciata e pulita, in modo da garantire un buon contatto elettrico. Telai verniciati e/o arrugginiti in prossimità delle zone di montaggio possono generare malfunzionamenti e rotture. Cercare di proteggere l’ EEPROM da liquidi e vibrazioni. Il cavo nero, come anche la bobina, devono disporre di un contatto pulito e sverniciato al telaio. Il cavo blu dell’EEPROM va collegato al cavo blu della bobina. Il cavo rosso va collegato all’interruttore. Collegando quest’ultimo a massa l’accensione viene interrotta e il motore si spegne. Se il cavo verde viene portato a massa, viene attivata la seconda curva d’anticipo (mappatura). Il cambio mappa deve essere effettuato sempre e rigorosamente a motore spento, onde evitare di danneggiare l’EEPROM. Attraverso un interruttore opzionale, questo processo può essere facilitato, evitando fastidiosi collegamenti e scollegamenti di cavi.



Mappatura #1: cavo verde non connesso a massa – raccomandata per gare d’accelerazione

Mappatura #2: cavo verde connesso a massa – raccomandata per uso pista



La connessione tra statore e EEPROM viene generata mediante l’apposito spinotto.



Il cavo di massa va collegato ad un punto di massa del telaio e del carter motore, in modo da creare un ponte tra i due.



In generale, i cavi devono essere sempre disposti in modo da evitare possibili danneggiamenti, soprattutto durante l’andamento del veicolo (Calore, massi rotanti e flessione carter motore). Tutte le viti devono essere fissate rigorosamente con apposito frenafiletti. Per l’impiego nello Stage6 Racing Cup, gli elementi rotanti (rotore) devono essere coperti da apposito coperchio.



Per motori Minarelli, le istruzioni di montaggio differiscono nei seguenti punti:



· Per il montaggio occorre una chiave a brugola M5.

· La flangia supporto statore va fissata mediante 2 viti M5 x 22mm.

· La piastra trascinatore pompa acqua va fissata attraverso 2 viti M5 x 30mm.

Variazione dell’anticipo in base alla corsa:



· Corsa 39,2 - 39,3mm

Biella 80mm 3,20mm

Biella 85mm 3,17mm

Biella 90mm 3,13mm



· Corsa 43,0mm

Biella 80mm 3,57mm

Biella 85mm 3,53mm

Biella 90mm 3,49mm



· Corsa 44,0mm

Biella 80mm 3,68mm

Biella 85mm 3,63mm

Biella 90mm 3,59mm



· Corsa 45,0mm

Biella 80mm 3,78mm

Biella 85mm 3,73mm

Biella 90mm 3,69mm

 

P.IVA: 02239950815
powered by first web